Diner

Bozza per una moneta digitale catalana cifrata con interesse negativo Bozza aperta a modifiche, commenti, suggerimenti e coinvolgimento da parte di qualsiasi persona .  Se ci sono abbastanza interesse e proposte, si può creare un gruppo di lavoro per portarla a compimento 🙂 Se siete interessati scrivete a ferdinand@pirata.cat e vi aggiungiamo alla mailing listContinua a leggere “Diner”

Come uscire dall’euro…senza uscirne!

Possiamo uscire da questa economia che si basa sul perenne indebitamento attraverso una moneta complementare all’euro fondata sull’abbondanza anzichè sulla scarsitĂ , che permetta di creare ricchezza e di redistribuirla a tutti. Attraverso la FAZ, Financial Autonomous Zone – Zona Finanziaria Autonoma. Scarica il documento

Perchè una moneta complementare locale?

Come è possibile uscire dell’euro….senza uscirne? Per uscire da questa economia fondata sul perenne indebitamento, è necessario introdurre una nuova moneta complementare all’euro fondata sull’abbondanza anzichè sulla scarsitĂ . Vediamo di che si tratta… Le monete alternative, parallele o complementari come il WIR, hanno creato un sistema di mezzi di pagamento, che si affianca parallelamente aContinua a leggere “Perchè una moneta complementare locale?”

M-commerce e moneta elettronica

di Uriel Fanelli, Kein Pfusch Torno un poco ad un post sul mio lavoro, e ne approfitto per continuare il discorso sull’m-banking, che tra 2013 e 2014 sara’ uno dei leit-motif delle nuove offerte del mondo mobile. Ho gia’ parlato in passato di m-pesa ( http://www.keinpfusch.net/2011/12/m-banking.html ) e del suo devastante (in senso positivo) impattoContinua a leggere “M-commerce e moneta elettronica”

Moneta, possibile espressione del Comune. Non bene comune

di GratefulDead (Quaderni di San Precario), aprile 2013 La moneta è un’invenzione umana. La moneta non cresce sugli alberi. La moneta ci dimostra che l’essere umano è un animale sociale. La moneta è socialitĂ , è, soprattutto, relazione sociale. Una relazione sociale che oggi non è paritaria, ma che potrebbe diventarlo. La moneta è la dimostrazioneContinua a leggere “Moneta, possibile espressione del Comune. Non bene comune”

Finanziare i sussidi mediante moneta complementare

da Mainstream , 25 aprile 2013 Riceviamo e volentieri pubblichiamo il seguente contributo di Guido Ortona, Professore Ordinario di Politica Economica presso l’UniversitĂ  del Piemonte Orientale (M.B.) Vorrei sottoporre all’attenzione di coloro che sono interessati la proposta che l’Italia provveda al soccorso dei cittadini piĂą bisognosi mediante la stampa di moneta. Prego il lettore diContinua a leggere “Finanziare i sussidi mediante moneta complementare”

Moneta del comune e reddito sociale garantito

di LAURENT BARONIAN e CARLO VERCELLONE (Uninomade), 17 aprile 2013 L’ambizione di quest’articolo è quella di gettare le basi per una concezione della moneta del comune a partire da un’interrogazione omessa dalla teoria economica dei beni comuni. Quali sono, dunque, le condizioni capaci di attenuare il vincolo monetario al rapporto salariale e di favorire cosìContinua a leggere “Moneta del comune e reddito sociale garantito”

Oltre l’euro, la moneta complementare. Un’idea per uscire dalla crisi

di Alessio Mazzucco (EastJournal) – 9 aprile 2013 Non avrai altra moneta all’infuori di me? C’è chi odia l’euro, chi lo incensa. Dall’inizio della crisi dell’euro il dibattito continentale si è ancorato alla questione monetaria, considerata la chiave di volta della nostra Unione (ahimè, quanta ariditĂ  d’intenti!). Quel che si può fare è arricchire ilContinua a leggere “Oltre l’euro, la moneta complementare. Un’idea per uscire dalla crisi”

Almeno 1200 catalani si autogestiscono con moneta, educazione e sanitĂ  propria

da 20minutos Hanno una moneta propria. Hanno un sistema sanitario, una rete educativa e delle officine autogestite. Sono una cooperativa auto-gestita e auto-organizzata, in cui gruppi di persone vivono al di fuori del sistema, prendendo decisioni nelle assemble, basando l’organizzazione sulla fiducia. In Catalogna, ci sono giĂ  1.200 cittadini che hanno scelto questo modo diContinua a leggere “Almeno 1200 catalani si autogestiscono con moneta, educazione e sanitĂ  propria”

In Sardegna arriva il reddito di comunitĂ , e sarĂ  in Sardex

Fonte: Vita.it La Regione ha deciso di entrare nel circuito della moneta complementare. VerrĂ  creato un Fondo di garanzia di 20 milioni per l’acqusito di beni e servizi. Il bacino d’utenza stimato è di 10mila clienti La Regione Sardegna entra nel circuito di credito commerciale Sardex per dare nuova linfa, con azioni innovative, al sistemaContinua a leggere “In Sardegna arriva il reddito di comunitĂ , e sarĂ  in Sardex”

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito