Ci vorrebbero due lire al posto di un euro

da Panorama Il «denaro a tempo» pensato agli inizi del secolo scorso potrebbe essere oggi la via d’uscita dalla crisi economica. Ma pure monete diverse per il Sud e il Nord dell’Italia aiuterebbero a ristrutturare il nostro debito, esploso anche grazie alla nascita della valuta unica europea. Per quanto addirittura John Maynard Keynes (1) neContinua a leggere “Ci vorrebbero due lire al posto di un euro”

Valori, denaro e linguaggio

di Felice Accame, A-Rivista (marzo 2018) Una società basata sul “denaro a tempo” è un’ipotesi che nessun Potere a noi noto ha mai permesso né ci permetterebbe di verificare. Domandiamoci il perché. 1. Considerandolo come risultato di operazioni mentali il valore – ogni valore – “si costituisce con il porre una cosa in un rapporto,Continua a leggere “Valori, denaro e linguaggio”

An article from The Economist on demurrage

Free exchange Why sub-zero interest rates are neither unfair nor unnatural When borrowers are scarce, it helps if money (like potatoes) rots The Economist, Feb 3rd 2018 DENMARK’S Maritime Museum in Elsinore includes one particularly unappetising exhibit: the world’s oldest ship’s biscuit, from a voyage in 1852. Known as hardtack, such biscuits were prized forContinua a leggere “An article from The Economist on demurrage”

Il miracolo di Worgl (Tirolo 1932-1933)

di Paul Kircher, Human Economy 04/04/2015 Occorre rilevare che il denaro come lo conosciamo oggi, non corrisponde ad una legge naturale, ma è stata creato da persone e pertanto può essere nuovamente riprogettato e modificato in qua­lunque momento attraverso una decisione democratica. Dal momento che ancora una volta ab­biamo raggiunto il punto in cui ilContinua a leggere “Il miracolo di Worgl (Tirolo 1932-1933)”

Monete complementari in Germania, Austria e Svizzera nella prima metà del Ventesimo secolo.

di Rolf F.H. Schroeder, Storia e Futuro, Giugno 2014 Abstract Il presente articolo offre una panoramica dei sistemi di moneta complementare sviluppatisi nei paesi di lingua tedesca nella prima metà del XX secolo. Concretizzatisi nell’emissione di monete parallele a quelle ufficiali, questi rappresentavano un tentativo per fronteggiare le profonde difficoltà economiche, che furono eco, traContinua a leggere “Monete complementari in Germania, Austria e Svizzera nella prima metà del Ventesimo secolo.”

Diner

Bozza per una moneta digitale catalana cifrata con interesse negativo Bozza aperta a modifiche, commenti, suggerimenti e coinvolgimento da parte di qualsiasi persona .  Se ci sono abbastanza interesse e proposte, si può creare un gruppo di lavoro per portarla a compimento 🙂 Se siete interessati scrivete a ferdinand@pirata.cat e vi aggiungiamo alla mailing listContinua a leggere “Diner”

Notizia storica! Emesse obbligazioni a tasso negativo

Per la prima volta il fondo salva stati (efsf) ha emesso titoli di debito a un tasso negativo per le obbligazioni a sei mesi. E’ quanto reso noto dalla Bundesbank che si occupa di queste operazioni. Il fondo ha collocato 1,5 miliardi di euro a sei mesi a un tasso per un rendimento negativo delloContinua a leggere “Notizia storica! Emesse obbligazioni a tasso negativo”

Esce la traduzione italiana dell’Ordine Economico Naturale di Silvio Gesell

 Finalmente è uscito un libro fondamentale per la comprensione della teoria economica di Domenico De Simone: la traduzione in italiano del testo di Silvio Gesell, “L’Ordine Economico Naturale”. Il libro, che reca una prefazione di Domenico De Simone,  è stato tradotto da Silvio Borruso ed è disponibile per l’acquisto solo in formato e-book (pdf) perContinua a leggere “Esce la traduzione italiana dell’Ordine Economico Naturale di Silvio Gesell”

Zeitgeist e la Faz

Il film è un po’ lungo, dura due ore e quaranta minuti, ma si vede tutto di un fiato perché gli argomenti sono di estremo interesse e sono esposti con intelligenza e cura, e in certi momenti il film è persino commovente. Sul piano dell’analisi non ho alcuna obiezione, sono concetti che conosciamo da tempoContinua a leggere “Zeitgeist e la Faz”

Una nuova moneta per l’energia in Comune

Sei anni fa ho scritto questa introduzione al libro sui beni comuni edito da Malatempora. I temi trattati sono di assoluta attualità e mi sembra giusto riproporla qui. Una nuova moneta per l’energia in Comune di Domenico De Simone I beni comuni erano quelli che consentivano alla comunità di trarre il sostentamento necessario per la sopravvivenza.Continua a leggere “Una nuova moneta per l’energia in Comune”

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito