Moneta, possibile espressione del Comune. Non bene comune

di GratefulDead (Quaderni di San Precario), aprile 2013 La moneta è un’invenzione umana. La moneta non cresce sugli alberi. La moneta ci dimostra che l’essere umano è un animale sociale. La moneta è socialità, è, soprattutto, relazione sociale. Una relazione sociale che oggi non è paritaria, ma che potrebbe diventarlo. La moneta è la dimostrazioneContinua a leggere “Moneta, possibile espressione del Comune. Non bene comune”

Finanziare i sussidi mediante moneta complementare

da Mainstream , 25 aprile 2013 Riceviamo e volentieri pubblichiamo il seguente contributo di Guido Ortona, Professore Ordinario di Politica Economica presso l’Università del Piemonte Orientale (M.B.) Vorrei sottoporre all’attenzione di coloro che sono interessati la proposta che l’Italia provveda al soccorso dei cittadini più bisognosi mediante la stampa di moneta. Prego il lettore diContinua a leggere “Finanziare i sussidi mediante moneta complementare”

Moneta del comune e reddito sociale garantito

di LAURENT BARONIAN e CARLO VERCELLONE (Uninomade), 17 aprile 2013 L’ambizione di quest’articolo è quella di gettare le basi per una concezione della moneta del comune a partire da un’interrogazione omessa dalla teoria economica dei beni comuni. Quali sono, dunque, le condizioni capaci di attenuare il vincolo monetario al rapporto salariale e di favorire cosìContinua a leggere “Moneta del comune e reddito sociale garantito”

Peers Inc, l’azienda peer-to-peer

Dieci anni fa, Robin Chase fondò Zipcar negli Stati Uniti, divenuta ora la più grande società di car-sharing del mondo. Attualmente Robin sta analizzando il livello successivo al car-sharing: Buzzcar, una start-up francese che permette alla gente di noleggiare la propria auto ad altre persone. I dettagli sono affascinanti (come funziona l’assicurazione, esattamente?), e unaContinua a leggere “Peers Inc, l’azienda peer-to-peer”

Oltre l’euro, la moneta complementare. Un’idea per uscire dalla crisi

di Alessio Mazzucco (EastJournal) – 9 aprile 2013 Non avrai altra moneta all’infuori di me? C’è chi odia l’euro, chi lo incensa. Dall’inizio della crisi dell’euro il dibattito continentale si è ancorato alla questione monetaria, considerata la chiave di volta della nostra Unione (ahimè, quanta aridità d’intenti!). Quel che si può fare è arricchire ilContinua a leggere “Oltre l’euro, la moneta complementare. Un’idea per uscire dalla crisi”

Almeno 1200 catalani si autogestiscono con moneta, educazione e sanità propria

da 20minutos Hanno una moneta propria. Hanno un sistema sanitario, una rete educativa e delle officine autogestite. Sono una cooperativa auto-gestita e auto-organizzata, in cui gruppi di persone vivono al di fuori del sistema, prendendo decisioni nelle assemble, basando l’organizzazione sulla fiducia. In Catalogna, ci sono già 1.200 cittadini che hanno scelto questo modo diContinua a leggere “Almeno 1200 catalani si autogestiscono con moneta, educazione e sanità propria”

Avoiding Economic Collapse: A Guide to Complementary Currencies

  As the Cyprus fiasco focuses attention once again on the faltering Euro, the public is finally questioning the value of the money in their wallets and bank accounts. But as the issue of monetary reform gains currency amongst the public, a vast array of complementary currencies are already helping people facilitate transactions without theContinua a leggere “Avoiding Economic Collapse: A Guide to Complementary Currencies”

In Sardegna arriva il reddito di comunità, e sarà in Sardex

Fonte: Vita.it La Regione ha deciso di entrare nel circuito della moneta complementare. Verrà creato un Fondo di garanzia di 20 milioni per l’acqusito di beni e servizi. Il bacino d’utenza stimato è di 10mila clienti La Regione Sardegna entra nel circuito di credito commerciale Sardex per dare nuova linfa, con azioni innovative, al sistemaContinua a leggere “In Sardegna arriva il reddito di comunità, e sarà in Sardex”

Perché il Reddito di Cittadinanza Universale e non il minimo di Sussistenza

Quindici anni fa ho scritto un libro in cui spiegavo le ragioni per cui era giusto, necessario e possibile introdurre subito il reddito universale di cittadinanza. Il titolo era “Un milione al mese a tutti”, perché appunto, si stava ancora sotto la stella della Lira, anche se l’Euro faceva già capolino dall’accordi di Maastricht. QuelleContinua a leggere “Perché il Reddito di Cittadinanza Universale e non il minimo di Sussistenza”

Una civiltà modello open source

di Alessia Maccaferri (Sole24ore) 24 marzo 2013 Cosa te ne fai di un PhD in Energia da fusione se non sai fare nulla di concreto? Così è partita la piccola rivoluzione di Marcin Jakubowski. Come ha raccontato a Ted Talks, il ragazzo americano di origine polacca ha acquistato un trattore in Missouri e si èContinua a leggere “Una civiltà modello open source”

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito