Vantaggi degli orti urbani collettivi

La creazione di un orto urbano collettivo porta benefici per gli individui, i quartieri, le città e le comunità di cui esse fanno parte.

Vantaggi per i singoli

Salute

L’orto urbano comunitario è un mezzo per avere a disposizione alimenti freschi autoprodotti. I vantaggi sono:

  • gli individui e le famiglie, prendendo parte alla coltivazione di un orto, hanno accesso a cibi freschi, nutrienti e variati che contribuiscono alla salute nutrizionale;
  • coltivando l’orto gli individui fanno anche attività fisica e ciò contribuisce alla salute fisica.

Apprendimento

  • imparare a coltivare delle piante è mentalmente stimolante e permette ad un individuo di acquisire conoscenze e competenze;
  • se, per coltivare,  si usa il metodo dell’agricoltura sinergica, un metodo di agricoltura biologica derivato dalla permacoltura, si acquisiscono conoscenze raffinate di coltivazione che permettono di  ottenere alimenti biologici con poco lavoro di manutenzione;
  • gli orti possono essere utilizzati da comunità di autoformazione, scuole e università, come luoghi di apprendimento;
  • gli orti sono il mezzo per apprendere come minimizzare i rifiuti e riciclarli attraverso il compostaggio;
  • gli orti sono il mezzo dove apprendere il rispetto e la cura per il proprio territorio e per i beni comuni: statisticamente in zone dove vi sono orti collettivi diminuiscono il vandalismo e la criminalità.

Vantaggi sociali


Socializzazione tra individui

  • l’orticoltura collettiva è un’attività sociale che implica la decisione, la soluzione di problemi e la negoziazione dei conflitti, oltre all’accrescimento di competenze per i partecipanti;
  • gli orti sono luoghi di incontro con gli altri, sulla base di  comuni obiettivi ed affinità;
  • gli orti come spazi sociali, possono essere usati per costruire un senso di comunità, di cooperazione sociale e di appartenenza su base territoriale.

Ostacolo al degrado ed alla speculazione edilizia

  • gli orti, occupando terreni abbandonati, sono uno strumento collettivo per opporsi fattivamente alla speculazione edilizia selvaggia ed al degrado dei quartieri urbani.

Rigenerazione ambientale

  • gli orti rinverdiscono aree abbandonate e portano biodiversità in spazi pubblici aperti ed altre aree, diventando strumento di rigenerazione urbana;
  • gli orti diversificano l’uso degli spazi aperti e creano un’opportunità ricreativa attiva e passiva;
  • la biodiversità delle specie vegetali che si trovano negli orti favorisce il rigenerarsi della natura in ambito urbano.

Rigenerazione sociale

  • la cooperazione tra governi locali e cittadini può rafforzare la società civile su base territoriale;
  • gli orti urbani collettivi sono una dimostrazione pratica delle politiche pubbliche in ambito ambientale, come il riciclaggio dei rifiuti, l’Agenda21 e lo sviluppo di relazioni sociali locali.

testo liberamente tratto da http://www.communitygarden.org.au

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: